Liberta di opinione

23 luglio 2024
Testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sonia Alfano...

E-mail Print PDF

Riportiamo una nota dell’On.le Sonia Alfano in merito alle intimidazioni subìte dal Comitato NO TAV di Bruzolo……

No Tav, Alfano (IdV), Aderisce a manifestazione 23 gennaio

Palermo. In merito alle intimidazioni subite dal Comitato No Tav di Bruzolo, il cui presidio è stato dato alle fiamme il 16 gennaio...

Sonia Alfano

 

...il deputato europeo dell'IdV Sonia Alfano esprime tutta la sua solidarietà ed esorta i presidianti a non darla vinta alla lobby del Tav che vuole impadronirsi della Val di Susa tramite minacce o imposizioni, deplorando quanto accaduto e condividendo la necessità di rispondere immediatamente alle intimidazioni mafiose. <<Aderisco – afferma Sonia Alfano in una nota - e appoggio con convinzione l'iniziativa della manifestazione di sabato 23 gennaio a Susa (TO), alla quale è indispensabile partecipare per ricordare a chi di dovere che la gente onesta è contro le mafie e non abbassa la testa di fronte ai soprusi, bensì reagisce in difesa dei propri diritti. E' necessario continuare a dare forti segnali, perchè pare che l'opinione dei cittadini non emerga e non venga presa in considerazione. Ritengo – prosegue l'On. Alfano – che quest'indifferenza da parte delle istituzioni sia ingiusta e preoccupante, soprattutto a seguito di un atto così grave come la violenza incendiaria subita dai manifestanti, che sono liberi cittadini e non terroristi da abbattere. Spero che si torni ad un rispetto delle regole di civiltà che un Paese come il nostro dovrebbe possedere e mantenere>>.

NOSTRO COMMENTO: Condividiamo quanto espresso dall’On.le Sonia Alfano in ordine ai gravi fatti accaduti. Trattasi, infatti, come afferma anche l’ On.le Gianni Vattimo di “…alcune vere e proprie violazioni di trattati esistenti e di diritti democratici che si stanno perpetrando da parte del governo italiano e degli enti locali piemontesi in relazione al progetto di nuova linea ferroviaria Lione-Torino. Gli ingenti finanziamenti dell’Unione Europea erano condizionati, negli accordi finora vigenti, alla condivisione del progetto da parte delle popolazioni locali. Un’altra condizione del finanziamento europeo era l’esistenza di investimenti privati nell’impresa.Questi ultimi non ci sono; e le comunità locali che si oppongono al progetto sono state ridotte al silenzio d’autorità da un decreto del governo. Mancando queste due condizioni, ci si domanda se il comportamento della parte italiana non rischi di configurarsi come una vera e propria truffa nei confronti dell’Unione Europea.”


Riceviamo e pubblichiamo 25.01.2010

Crollo Favara, Alfano (IdV), palazzina crollata era stata giudicata sicura

Palermo, 25 gen. "Sono ancora sconcertata ed addolorata per quanto accaduto a Favara". E' quanto afferma l’eurodeputata IDV Sonia Alfano in una nota. "Prima Giampilieri, poi Favara. Quanti ancora dovranno morire prima che il Governo regionale intervenga con decisione su questi disastri annunciati? La disperazione e la povertà hanno spinto queste persone a restare lì nonostante nel ’99 ci fosse stato un ordine di sgombero, ma successivi controlli hanno reputato sicuro anche l'immobile poi crollato; costruzioni abusive indiscriminate hanno fatto il resto. Le mie preoccupazioni possono solo aumentare se penso che si vuole privatizzare la protezione civile".

"Purtroppo in Italia non esistono né previsione né prevenzione – continua l’eurodeputa - e sarebbe opportuno che il Dott. Bertolaso, il quale, per il terremoto all’Aquila è riuscito a mettere in moto la protezione civile solo dopo quattro giorni, tornasse da Haiti, da dove, recatosi per l’immane sciagura che ha devastato l’isola, ha contestato il lavoro delle Nazioni Unite affermando che è necessario pianificare interventi strutturali in loco. Bisognerebbe chiedergli cosa ha fatto lui in merito alle attività di previsione e prevenzione proprio in materia di protezione civile, cosa che ad oggi sembra non interessare a nessuno. Si pensi che in Italia ci sono oltre 100 edifici pubblici, molti dei quali scuole, a rischio. Non vogliamo assistere - conclude - ad un’altra tragedia. La protezione civile negli anni passati si è occupata di realizzare grandi eventi, snaturando così il suo ruolo fondamentale, cioè quello di garantire sicurezza ai cittadini." 

Ufficio Stampa On. Sonia Alfano

Hits: 1975
Trackback(0)
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

security image
Scrivi i caratteri mostrati


busy
Last Updated ( Lunedì 25 Gennaio 2010 16:33 )  

Il ritorno del Principe

web

Prove di ballo Standard classe "A2" Fernando & Vittoria

Guarda i miei video su Vimeo



I put videos I create on Vimeo. You can see my profile.

Statistiche

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi359
mod_vvisit_counterIeri726
mod_vvisit_counterQuesta settimana1598
mod_vvisit_counterQuesto mese15688
mod_vvisit_counterTotale4456195

Online: 11
IP: 44.213.60.33

Puhjai Beautiful 19 Yo Indian Teen Deshi Bangla Mahmudul Hasan College Park Transsexual Park Shows Off School Teacher 11 Pervert Voyeursex Spy Camera Getting Fucked By Ripped Bi Stud Mom And Daughter Incezt

Usiamo Cookie propri e di terze parti per garantire una corretta navigazione del sito web. Se continui a navigare accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni: privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information