Liberta di opinione

13 novembre 2018
Testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Bollette della luce

E-mail Print PDF

Bollette della luce: ecco quanto dovremmo pagare per gli utenti morosi

Fonte e link: https://www.jedanews.it/blog/bollette-della-luce-morosita/

L’Aegsi ha emesso una delibera che prevede il recupero delle morosità derivate dalle bollette della luce nono pagate, a carico di tutta la collettività.

L’Aegsi, l’Autorità di vigilanza sul mercato dell’energia elettrica, il gas e i servizi idrici ha emesso una delibera che ha sollevato non poche polemiche soprattutto da parte di alcune associazioni a tutela dei consumatori.
L’autorità,  ha deciso di suddividere sull’intera collettività dei contribuenti, almeno inizialmente, una parte degli oneri generali non pagati dagli utenti morosi. Per ora l’importo dovrebbe aggirarsi intorno ai 200 milioni di euro. Ma se si considera che il montante complessivo delle fatture elettriche non pagate si attesta sul miliardo di euro si capisce bene come, questo sia solo un primo assaggio.

Ma come mai vi è la necessità di recuperare il più presto possibile tali oneri?

A dare una dettagliata spiegazione è  Altroconsumo:

<<Quando un cliente non paga la bolletta elettrica non genera solo un buco nelle finanze del suo fornitore, ma provoca un danno anche al distributore che ha già anticipato di tasca sua gli oneri di sistema alla CSEA e al GSE, oneri che spettano, però, al cliente. La delibera mette in piedi un meccanismo per restituire ai distributori una quota degli oneri che hanno già versato, ma che non potranno mai più incassare dai fornitori diventati insolventi perché in sofferenza economica (magari dovuta a vari motivi, tra cui la morosità dei loro clienti finali).>>

Cosa sono questi oneri di sistema?

<<Gli oneri di sistema sono una voce di costo che copre tutte le spese che servono per mantenere in equilibrio il servizio elettrico o del gas e comprende, tra gli altri, anche l’importo pagato da ogni singolo consumatore per finanziare la produzione di energia da fonti rinnovabili.>>

Insomma un massacro di voci da retribuire lautamente che ricalca lo schema delle accise sulla benzina, dove c’è ancora un contributo per la guerra d’Abissinia del 1934. Come specificato da Altroconsumo, gli oneri di sistema devono sempre essere pagati dai distributori di energia elettrica all’Autorità che li ha decisi. Anche sulle bollette non pagate. E’ proprio per questo che i distributori sono in difficoltà.

L’Autorità  ha quindi autorizzato l’inserimento di una nuova voce sulle bollette: si tratta di un contributo che pagheranno tutte le famiglie italiane a copertura degli scoperti lasciati dai morosi, ripartizionando tra gli utenti gli oneri generali di sistema non pagati dai morosi. Il fenomeno dei mancati pagamenti della bolletta della luce viene così spalmato su tutti i consumatori che, in questo modo, pagheranno il conto di chi evade la corrente.

Quanto dovremmo pagare in più sulla bolletta della luce per gli utenti morosi?

Ancora non è chiaro quando e di quanto  aumenterà la bolletta della luce, ne se i crediti da recuperare verranno richiesti in una sola soluzione o suddivisi in più bollette come il canone Rai, ma è possibile fare una stima approssimativa.

Come sopra riportato il recupero iniziale di crediti si aggira intorno ai 200 milioni di €, considerando che in Italia ci sono circa 20 milioni di utenze elettriche di tipo domestico e aziendale, la prima trance di recupero si aggirerebbe intorno ai 10€ a famiglia.
Ma questo, come già detto è solo un primo assaggio…
Ammesso si volesse recuperare l’intero miliardo di euro, che è  il montante complessivo delle fatture elettriche non pagate, il costo per ogni famiglia si aggirerebbe intorno ai 50 €.

LEGGI ANCHE:

Questo articolo è stato pubblicato in Finanza da jedasupport . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

IL NOSTRO COMMENTO: E' scandaloso che l'AEGSI non si rivalga direttamente sui clienti morosi ma investa tutta la Comunità per il mancato pagamento degli utenti morosi. E' allucinante che io debba contribuire a pagare per una inadempienza altrui. Questo accade solo in Italia dove tutto è permesso anche queste stronzate. Che intervenga la magistratura su questo sistema, a dir poco, inusuale ed, oltretutto, illegittimo.

Hits: 566
Trackback(0)
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

security image
Scrivi i caratteri mostrati


busy
Last Updated ( Mercoledì 21 Febbraio 2018 08:08 )  

Il ritorno del Principe

web

Prove di ballo Standard classe "A2" Fernando & Vittoria

Guarda i miei video su Vimeo



I put videos I create on Vimeo. You can see my profile.

Statistiche

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi356
mod_vvisit_counterIeri467
mod_vvisit_counterQuesta settimana1329
mod_vvisit_counterQuesto mese6891
mod_vvisit_counterTotale2084062

Online: 17
IP: 54.144.100.123

Usiamo Cookie propri e di terze parti per garantire una corretta navigazione del sito web. Se continui a navigare accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni: privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information